Italian  English  French 


Eventi sismici 2016-2017:nuovo termine per la ripresa dei pagamenti dei premi assicurativi sospesi

Articolo letto 25 volte, scritto il 11/02/2019 da Studio Cafasso

L’Inail con la circolare n. 3 del 25 gennaio  2019 ha  fornito le indicazioni operative, sia per il versamento in unica soluzione, sia per la rateizzazione dei premi in applicazione delle novità disposte dalla Legge di bilancio 2019 in favore dei territori colpiti dagli eventi sismici nel 2016 e 2017.I termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria in scadenza rispettivamente nel periodo dal 24 agosto 2016 al 30 settembre 2017 ovvero nel periodo dal 26 ottobre 2016 al 30 settembre 2017, sono sospesi sino al 31 maggio 2019.A partire dal 1° giugno 2019 il pagamento deve essere effettuato, senza applicazione di sanzioni e interessi, anche mediante rateizzazione fino a un massimo di centoventi rate mensili di pari importo.Il versamento in unica soluzione dei premi sospesi deve essere effettuato entro il 1° giugno 2019.Entro il 1° giugno 2019 deve essere effettuato anche:

- il versamento della prima rata in caso di pagamento rateizzato, fino a un massimo di centoventi rate mensili di pari importo;

- il riavvio dei piani di ammortamento delle rateazioni concessi e tutte le rate sospese devono essere versate unitamente alla prima rata corrente.

In caso di pagamento rateale, l’importo di ciascuna rata non può essere inferiore a 50,00 euro.

Nella circolare in oggetto l’Ente ha poi chiarito che i  termini per la notifica delle cartelle di pagamento e le attività esecutive da parte degli agenti della riscossione s e i termini di prescrizione  e decadenza sono sospesi dal 1° gennaio 2017 fino al 31 dicembre 2019, incluso l’Inail e riprenderanno a decorrere a partire dal 1° gennaio 2020.


Commenta la notizia



Effettua la log-in e accedi al pannello a te riservato.