Italian  English  French 


Indennità di malattia: aumento dei certificati medici

Articolo letto 56 volte, scritto il 15/03/2019 da Studio Cafasso

L’INPS con comunicato del 26 febbraio 2019 ha fornito i dati integrati relativi al quarto trimestre 2018 raccolti dall’Osservatorio statistico sul Polo unico di tutela della malattia.Rispetto allo stesso periodo del 2017 si registra un incremento del numero dei certificati sia per il settore privato (+1,9%) che per il settore pubblico (+2,3%). Diminuisce inoltre il numero di visite fiscali terminate con esito regolare.

Certificati di malattia
Nel quarto trimestre del 2018 si registra un incremento del numero dei certificati rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sia per il settore privato (+1,9%) sia per il settore pubblico (+2,3%).
A livello territoriale per il settore privato l'aumento del numero di certificati è prevalente al Sud (+3,3%), mentre per il settore pubblico la diminuzione si registra al Nord (-1,5%).

Esito visite fiscali
Il tasso di idoneità misura il numero di visite con esito idoneità al lavoro rispetto al numero di visite effettuate. Per il quarto trimestre 2018 ogni cento visite effettuate nel pubblico: 34 risultano con esito di idoneità, contro 19 nel privato.Da un confronto tendenziale, si registra una forte diminuzione del tasso di idoneità per entrambi i settori ma maggiormente nel settore privato, passando da 34 visite con idoneità nel quarto trimestre 2017 a 19 visite con idoneità nello stesso periodo del 2018.
Altro indicatore importante nel valutare gli effetti delle visite è il tasso di riduzione della prognosi che misura il numero di visite con riduzione della prognosi rispetto al numero di visite effettuate. Tale indicatore risulta essere basso e in diminuzione per entrambi i settori e in particolare quello del pubblico è circa la metà di quello del privato.


Commenta la notizia



Effettua la log-in e accedi al pannello a te riservato.