Italian  English  French 


Bonus Sud: nuove risorse per le assunzioni dal 1 maggio 2019

Articolo letto 89 volte, scritto il 17/10/2019 da Studio Cafasso

L’ANPAL, con Decreto Direttoriale n. 429 del 10 ottobre 2019  ha disposto nuove risorse economiche per le assunzioni operate dal 1° maggio al 31 dicembre 2019. Infatti, nell’ambito dell’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud (cd. “Bonus Sud”) sono stati riassegnati 60 milioni di euro per le assunzioni effettuate nel predetto periodo, il cui limite di 120 milioni, esauritosi il 23 settembre scorso, sale a 180 milioni di euro. Viceversa, le risorse relative alle assunzioni effettuate dal 1° gennaio al 30 aprile 2019, il cui limite inizialmente era pari a 200 milioni di euro, scende proporzionalmente a 140 milioni di euro.

La Legge di Bilancio 2019 (L. n. 145/2018) , come noto, ha disposto la proroga – anche per il 2019 – dello sgravio contributivo previsto in favore delle aziende del Mezzogiorno che assumano lavoratori con contratto a tempo indeterminato.

L’agevolazione opera esclusivamente per i datori di lavoro che si trovino:

  •   nelle regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia);
  •   nelle regioni “in transizione” (Abruzzo, Molise, Sardegna).

Inizialmente l'incentivo, con il budget di 120 milioni di euro, operava limitatamente alle assunzioni dal 1° maggio al 31 dicembre 2019. Successivamente, il “Decreto Crescita” (D.L. n. 34/2019, convertito con modificazioni in L. n. 58/2019) ha esteso l’agevolazione anche alle assunzioni effettuate nei primi quattro mesi del 2019, con un ulteriore finanziamento di 200 milioni di euro.


Commenta la notizia



Effettua la log-in e accedi al pannello a te riservato.