Italian  English  French 


Convenzione INPS/Caf per ISEE 2015

Articolo letto 1314 volte, scritto il 20/02/2015 da Studio Cafasso

Con il messaggio n.903 del 5 febbraio 2015, l’INPS ha fornito istruzioni in merito alla stipula delle convenzioni tra l’Istituto e i CAF (Centri Di Assistenza Fiscale), o i professionisti abilitati, che prestano assistenza ai contribuenti per l’attribuzione del nuovo ISEE.

L’Istituto previdenziale ha specificato che ogni centro di assistenza fiscale, se in possesso dei requisiti previsti dalla legge, ha facoltà di stipulare una convenzione con l’INPS presso le Direzioni metropolitane o le Direzioni provinciali territorialmente competenti.

Poi sarà compito dei Direttori di Area metropolitana e i Direttori provinciali verificare preventivamente il possesso di tutti i requisiti necessari (da verificare al momento della sottoscrizione della convenzione) e la legittimazione della persona fisica che sottoscrive.

La convenzione dovrà essere redatta in due originali appositamente sottoscritti, ognuno dei quali è soggetto all’imposta di bollo a carico della parte privata.

L’imposta viene assolta applicando una marca da bollo da 16 euro ogni 4 facciate del testo di convenzione.

Successivamente la convenzione deve essere acquisita otticamente in formato elettronico e registrata nel portale dell’Istituto attraverso l’apposita funzionalità.


Commenta la notizia



Effettua la log-in e accedi al pannello a te riservato.


Resta sempre aggiornato sul mondo di Cafasso e Figli